Chiudi

Il Lupo e altre storie | Esposizione

11 Marzo 2017 - 21 Maggio 2017

Saluzzo (Cn) | La Castiglia, Piazza Castello

Il Lupo e altre storie | Esposizione

Il lupo e altre storie

è un progetto del Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino e del Comune di Saluzzo. Il programma, interamente dedicato al tema del ritorno naturale del lupo sulle Alpi, è iniziato a novembre 2016 con un ciclo di incontri rivolto alla cittadinanza e alle scuole.

L'ultima tappa, rappresentata dall'esposizione alla fortezza La Castiglia, include le mostre: Tempo di lupi. La storia di un ritorno, curata dal MUSE Museo delle Scienze di Trento, nell'ambito del progetto europeo LIFE WOLFALPS, coordinato dalle Aree Protette Alpi Marittime, e Il lupo in Piemonte. Un incontro ravvicinato, curata dal Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino.

Conferenza stampa di presentazione | Mercoledì 8 marzo - ore 12 | Sala Rossa - Municipio di Saluzzo | Via Macallè 9

Il ritorno del lupo

Da circa vent'anni il lupo è tornato naturalmente nelle Alpi Occidentali, dove si era estinto un secolo fa. La sua presenza è stabile sul territorio piemontese a partire dall'inverno 1996-1997, quando si formano i primi branchi in Vall Pesio (CN) e nel Gran Bosco di Salbertrand (TO).
I lupi che oggi vivono in Piemonte sono i discendenti degli ultimi esemplari rimasti in Italia sull'Appennino centro-meridionale. Come hanno fatto a tornare? A partire dagli anni settanta del Novecento, una generazione dopo l'altra, la specie ha riconquistato gli antichi territori alpini, spostandosi lungo l'Appennino. Un processo naturale agevolato dallo spopolamento delle montagne, dall'aumento dei boschi e delle aree incolte, dall'incremento delle prede naturali e dalla protezione della specie.

I progetti

Con il progetto Il lupo in Piemonte la Regione ha seguito in modo continuativo, fino al 2012, l'evoluzione della presenza della specie nel suo naturale processo di espansione.
Negli anni si è costituita una straordinaria rete di enti territoriali, ricercatori e operatori che ha contribuito allo studio e alla raccolta di dati, unici nel loro genere in Europa.

Il progetto europeo LIFE WOLFALPS amplia il raggio d'azione: lavora per la conservazione della popolazione alpina di lupo, intervenendo in sette aree chiave, di cui tre in Piemonte.
Gli obiettivi principali sono il monitoraggio della specie, la convivenza con l'allevamento attraverso la prevenzione dei danni in alpeggio, la lotta al bracconaggio e una corretta comunicazione sul lupo, indispensabile sia dove il lupo è già presente sia dove il processo di naturale ricolonizzazione è attualmente in corso.

Tempo di Lupi. La storia di un ritorno (mostra)

Mostra a cura del MUSE Museo delle Scienze di Trento nell'ambito del progetto europeo LIFE WOLFALPS, coordinato dalle Aree Protette Alpi Marittime.

Guidato da personaggi, il visitatore acquisisce via via maggiore consapevolezza, rivedendo criticamente credenze e superstizioni. I protagonisti sono: un cacciatore paleolitico, fautore di un rapporto primitivo e naturale con il lupo; un allevatore medioevale, testimone della sua demonizzazione; un allevatore moderno, che difende il bestiame in alpeggio; un turista, attratto e spaventato dall'idea di un incontro; un ricercatore, che restituisce del lupo l'immagine scientifica; un bimbo, che ne fa emergere l'immaginario favolistico.Un'ultima postazione presenta il lupo per quello che è: uno dei grandi carnivori alpini, tornato a occupare il suo habitat naturale.

Il lupo in Piemonte. Un incontro ravvicinato (mostra)

Mostra a cura del Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino.

L'esposizione dedica attenzione al lupo e al suo legame con le Alpi Occidentali, in un percorso che valorizza l'impegno della Regione Piemonte per la conoscenza e la conservazione della specie, per l'attuazione di un regime di coesistenza tra questo animale e attività economiche e per il recupero scientifico di esemplari rinvenuti morti, attraverso l'arte della tassidermia.

Una selezione di libri, film e opere d'arte chiude l'esposizione offrendo nuove suggestioni.

Le sale dedicate all'arte e al cinema sono curate rispettivamente da IGAV - Istituto Garuzzo per le Arti Visive e CINEMAMBIENTE.
La scenografia di apertura è realizzata dagli studenti dell'Associazione Scuole Tecniche San Carlo di Torino.

Eventi correlati

martedì 11 marzo | ore 11.00 "Il branco dei lupi Gretel e Fenrir"
presentazione del documentario di Stefano Polliotto. Accompagnamento dell'ensemble The book of kells che vedrà protagoniste: il soprano Ethel Onnis, mezzosoprano Margherita Settimo, Michela Varda al pianoforte ed Helga Ovale al violino. L'ensemble è parte del progetto dell'associazione culturale L'arte nell'essere lupo

domenica 26 marzo | dalle ore 15.00 "Lupo, lupo... ma ci sei?"
laboratori per famiglie, visite guidate con esperti e letture per bambini a cura di Coopculture

venerdì 7 aprile | ore 21.00 "Sentieri da lupi"
presentazione del progetto a cura dell'autrice Paola Giacomini.
Intervengono Enrico Camanni e Luca Giunti

Per info su costi e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. | 800 392789 (numero verde gratuito)

 

ingresso a pagamento

inaugurazione sabato 11 marzo | ore 11.00

Luogo e orario

Saluzzo (Cn) | La Castiglia, Piazza Castello

orari fino a marzo 2017
lunedì e martedì: chiuso | mercoledì e giovedì: dalle 14.30 alle 17.00
sabato, domenica e festivi: dalle 10.30 alle 12.30 | dalle 14.30 alle 17.00

orari da aprile 2017
lunedì e martedì: chiuso | giovedì: dalle 15.00 alle 18.00
mercoledì, venerdì, sabato, domenica e festivi: dalle 10.00 alle 13.00 | dalle 15.00 alle 18.00

ingresso unico La Castiglia + mostra
intero: € 7,00 | ridotto: € 3,50 over 60 | gratuito: fino a 18 anni (con gruppo familiare), persone diversamente abili, Tessera Saluzzo, Abbonamento Musei Torino Piemonte

visite guidate solo su prenotazione
per informazioni e costi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. | 800 39 27 89 (numero verde gratuito)

Informazioni

Saluzzo Turistica - Ufficio turistico IAT del Comune di Saluzzo
Tel. +39 0175 46710 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. | www.saluzzoturistica.it

- - -

Immagine: Fabrizio Moglia

2017-03-11 00:00:00
2017-05-21 12:49:00