Chiudi

Collezione Spinola Collezione Spinola

Collezione Spinola

E' una collezione di imenotteri del Museo di Zoologia dell'Università di Torino, allestita tra il 1805 ed il 1857 dall'entomologo genovese, marchese Massimiliano Spinola di Tassarolo (1780 – 1857) con materiale proveniente da acquisti, scambi, raccolte in campo e finanziamento di spedizioni.

Costituita da circa 21.000 esemplari, comprende numerosissimi "tipi" di specie provenienti da tutto il mondo, tra cui Apis mellifica ligustica, l'ape da miele italiana. Questa e molte altre specie sono state descritte dallo stesso marchese.

Esiste anche una sezione costituita da coleotteri ed emitteri, acquistata negli anni settanta del Novecento dalla Regione Piemonte per il Museo Regionale di Scienze Naturali.

Fanno parte della raccolta Spinola anche molti materiali della collezione Dejean; importantissimo entomologo francese dell'Ottocento, che era la più ricca del suo tempo ma che fu divisa in lotti acquisiti nel tempo da musei e privati, appassionati e studiosi di tutta Europa.

Altre due raccolte sono confluite pressoché integralmente nella collezione Spinola; si tratta di quella di Lepelletier de Saint Fargeau e di Serville. Entrambi hanno descritto personalmente centinaia di specie.

Poiché il valore di una collezione è legato alla quantità di materiale tipico posseduto e agli studi scientifici condotti, questa raccolta rappresenta un'importanza particolare per gli specialisti di ogni parte del mondo che ancora oggi chiedono di svolgere su di essa studi e ricerche.