Chiudi

Museo Civico di Storia Naturale

Informazioni:

Parco Cascina Vigna
Via San Francesco di Sales, 188
10022 Carmagnola (TO)
Tel. +39 011 0240083
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

sito web www.storianaturale.org/carmagnola/ita/ | www.storianaturale.org/carmagnola/eng/

Facebook

Orari
martedì e mercoledì dalle 9.00 alle 12.30
giovedì dalle 9.00 alle 12.30 | dalle 15.00 alle 18.00
sabato e domenica dalle 15.00 alle 18.00
chiuso lunedì e venerdì

Ingresso a pagamento

Museo Civico di Storia Naturale

Il Museo Civico di Storia Naturale nasce nel 1973 con alcune collezioni naturalistiche del Comune di Carmagnola e collezioni private donate al Comune stesso.

Il numero dei reperti scientifici e delle collezioni è costantemente incrementato dall'apporto di nuovi esemplari da parte dei curatori del Museo e di ricercatori.

Il Museo è situato presso Cascina Vigna all'interno di un'area verde ed è anche la sede di uno dei Centri visita dell' Ente di gestione delle aree protette del Po torinese.
Il percorso espositivo è integrato con il Centro visita ed è formato da collezioni scientifiche, diorami rappresentativi di alcuni ambienti naturali, pannelli didattici e sala dedicata al fiume Po.

Collezioni

Le collezioni principali e che vengono costantemente incrementate sono quelle botaniche, entomologiche, ornitologiche ed erpetologiche.

A queste si affiancano collezioni mineralogiche, paleontoligiche, teriologiche e ittiologiche.

Alcune collezioni rivestono particolare importanza per lo studio della fauna piemontese e sono utilizzate per varie pubblicazioni scientifiche.

Nel Museo è conservato anche materiale tipico di numerosi taxa di invertebrati, in particolare coleotteri buprestidi (famiglia di insetti diffusa in tutto il mondo con oltre 15.000 specie), e di due vertebrati: Salamandra lanzai, anfibio endemico del gruppo del Monviso e Orthrias brandti banarescui, una sottospecie di cobite, particolare pesce d'acqua dolce della Turchia.

I "tipi" sono esemplari resi noti al mondo della scienza su cui è stata fondata la descrizione originale della specie.
I "taxa" (dal greco taxon) sono categorie sistematiche corrispondenti a raggruppamenti ordinati di esseri viventi.
Per "endemico" si intende un organismo esclusivo di un determinato territorio anche molto ristretto.

Attività

Il Museo propone:

  • Attività didattica e di ricerca, con indagini sul campo e studio delle collezioni scientifiche di sua proprietà da parte di studenti, ricercatori e appassionati naturalisti.
  • Cooperazioni internazionali nell'ambito di iniziative per la conservazione della natura, indagini faunistiche, ecologiche, biogeografche e tassonomiche.
  • Consulenze naturalistiche per Enti Pubblici e collaborazioni con università per ricerche e tesi.
  • Collaborazioni con altri musei naturalistici.
    Il Museo è tra i fondatori, nel 1980, dell'Associazione Naturalistica Piemontese ed è coeditore, insieme ai musei civici di Bra e di Alba, della Rivista Piemontese di Storia Naturale.