Chiudi

Informazioni:

Villa Gardella - Via Aldo Fossati, 2
15060 Stazzano (Al)
Tel. +39 0143 65303 | +39 0143 65280 | 328 4137702
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

sito web www.comune.stazzano.al.it

Orari
giovedì: dalle 21.00 alle 23.00
sabato: dalle 15.00 alle 18.00
tutti i giorni su prenotazione per scuole e gruppi

Ingresso gratuito

Museo Civico di Storia Naturale

Il Museo Civico di Storia Naturale ha sede presso Villa Gardella, una bella villa di fine Ottocento di proprietà comunale e situata all'interno di un parco pubblico.

 Il Museo, gestito dal Gruppo Naturalisti Stazzano, fa conoscere il territorio naturale alessandrino in tutti i suoi aspetti e, contemporaneamente, illustra e ripercorre l'evoluzione della Terra e degli esseri viventi che la abitano.

Il percorso espositivo è suddiviso in cinque sale: la prima riguarda le scienze della terra, le quattro successive le scienze della vita, ossia la zoologia e la botanica.

Collezioni

Sala di scienze della terra
Nelle tre vetrine allestite sono esposte parti delle collezioni di fossili, rocce e minerali più rappresentative dell'alessandrino.

Sala degli uccelli
Gli esemplari tassidermizzati e i pannelli esplicativi raccontano l'evoluzione degli uccelli dall'uovo all'adulto. In alcune vetrine vengono trattati temi rilevanti quali: la nidificazione, il piumaggio, il parassitismo, il mimetismo, la predazione, la migrazione e gli inanellamenti. Completa la sala una vetrina con i rapaci diurni e notturni.

Sale dei mammiferi, anfibi, rettili e pesci
Le vetrine raccolgono gli esemplari più rappresentativi e comuni del territorio. Tra tutti, degni di nota sono il primo esemplare di istrice rinvenuto in Piemonte e un esemplare di lupo.

Sala degli insetti
L'esposizione mostra esemplari di insetti appartenenti ai diversi ordini e dedica molto spazio alla loro ecologia, illustrando i complessi cicli vitali, il mimetismo, le migrazione e la distribuzione geografica.La collezione entomologica conta 10.000 esemplari di cui è esposta solo una piccola parte.

Sala di botanica
I principali ambienti vegetazionali del territorio alessandrino sono raffigurati in nove pannelli.
Una vetrina contiene modelli di funghi eduli e velenosi. Completano l'esposizione i modelli più comuni di erbari tra cui spicca un prezioso erbario del 1700.

Biblioteca

È presente una biblioteca con oltre 2.000 volumi, riviste, cataloghi e pubblicazioni consultabili in Museo.
Il Museo pubblica un notiziario con informazioni e avvisi di lavori scientifici locali.

Attività

Il Museo propone:

  • Visite guidate per scolaresche e gruppi.
  • Aperture straordinarie in occasione di particolari eventi locali (sagre, fiere, manifestazioni...).
  • Attività di ricerca e collaborazione con musei piemontesi e con Università nazionali.